Ho presentato il 1 Febbraio presso la sala stampa della Camera dei Deputati la proposta di legge “Interventi legislativi volti a contrastare i comportamenti lesivi della sicurezza e del decoro urbano” insieme al Sindaco di Venezia Luigi Brugnaro. Serve svolta su legalità e decoro città. Accattonaggio molesto, danneggiamento di edifici, occupazione di suolo pubblico, commercio abusivo su suolo pubblico e abuso di sostanze alcoliche o stupefacenti: sono alcuni dei reati della proposta di legge. Punto di forza del testo (‘Interventi legislativi volti a contrastare i comportamenti lesivi della sicurezza e del decoro urbano’) è l’attribuzione del Giudice di Pace Penale a cui viene attribuita la competenza di decidere su tutti gli illeciti costituiti da comportamenti lesivi del ‘bene giuridico sicurezza urbana’. Altro elemento portante è una nuova forma di sanzione rappresentata dalla ‘permanenza presso la polizia giudiziaria, fino a un massimo di 10 giorni’. Per alcuni reati rientranti nel concetto di sicurezza urbana (spaccio di modesta entità, furto aggravato ai danni di turisti e cittadini, anche a bordo dei mezzi pubblici) viene resa obbligatoria – nel caso dell’individuazione dei responsabili in flagranza di reato o di comportamento lesivo della sicurezza e del decoro urbano – la celebrazione dei processi per direttissima di fronte al giudice monocratico e la permanenza degli imputati presso la polizia giudiziaria fino all’emissione della sentenza di primo grado.

Nella presentazione così come nel testo della proposta allegata è possibile reperire le informazioni utili.

Diapositiva1Diapositiva2Diapositiva3Diapositiva4Diapositiva5Diapositiva6Diapositiva7Diapositiva8Diapositiva9Diapositiva10