Valuto molto positivamente la procedura per la negoziazione dell’autonomia‬ avviata dal governo del Veneto‬.

Secondo l’art. 116 della Costituzione‬ è possibile che lo Stato‬ attribuisca ad una regione‬ le competenze‬ e le risorse‬ conseguenti. Ciò potrebbe consentire di trattenere una parte della fiscalità‬ e avere una gestione più veloce ed efficace delle risorse pubbliche.

Spero che il Consiglio‬ Regionale sostenga unito questa iniziativa. Per quanto mi riguarda lo farò in ogni sede e in ogni modo possibile.

I dati della CGIA di Mestre confermano che il Nord Est è campione di fedeltà fiscale. Il Veneto è la prima tra le regioni a statuto non speciale. Anche per questa ragione è necessario che il governo accetti la sfida di Zaia e si possa trasversalmente, tutte le forze politiche insieme, attribuire in alcune materie autonomia finanziaria e di gestione. Sono convinto che come accade per Trentino e Friuli, anche in Veneto si saprà fare buon uso delle risorse derivanti dall’autonomia, e che ne trarrà beneficio tutto il Paese in termini di competitività